• UMIDITÀ DI RISALITA? ECCO UNA SOLUZIONE MEGA.

    L’umidità di risalita è il manifestarsi di una (appunto) “risalita” di acqua dal basso verso l’alto. Questo problema riguarda per lo più i muri che vengono a contatto col terreno e si verifica quando l’impermeabilizzazione dell’abitazione è assente o non è stata eseguita a regola d’arte.

    Esistono vari rimedi naturali per prevenire la formazione dell’umidità. Quando tuttavia si presenta l’umidità di risalita, è importante intervenire tempestivamente affinché si ripristini quanto prima la piena salute della propria abitazione.

    Per fare ciò, Premix ha creato un sistema in grado di “curare” al meglio le mura domestiche. Una linea dal nome indicativo: MEGASAN.

    COS’È MEGASAN

    Si tratta di una linea costituita da 5 prodotti principali:
    MEGASAN A: Malta aggrappante antimigrazione di sali;
    MEGASAN K: Additivo liquido a base di potassio;
    MEGASAN NA: Malta ad effetto evaporante;
    MEGASAN FS: Prodotto per il pretrattamento di murature con eccesso di sali presenti;
    MEGASAN T600T: Tonachina traspirante.

    I primi tre sono i prodotti di base, mentre gli altri due si applicano in particolari condizioni.

    COME SI USA:

    • Rimuovere il vecchio intonaco degradato per un’altezza di almeno 50 cm superiore al limite dell’umidità di risalita, spazzolare e lavare bene il muro.
    • Preparare una malta fluida con MEGASAN A, aggiungervi il catalizzatore liquido MEGASAN K, in ragione di un litro ogni 4 sacchi di prodotto MEGASAN A.
    • stendere sul muro questa malta per uno spessore non inferiore a 5 mm e applicarla la malta uniformemente su tutto il muro. Per l’applicazione si consiglia l’utilizzo della cazzuola americana, poiché la collosità del prodotto rende l’applicazione con lancio a cazzuola tradizionale meno agevole.
    • Successivamente, fresco su fresco, applicare due mani di malta preparata con MEGASAN NA per uno spessore complessivo non inferiore a 2,5 cm. L’applicazione potrà avvenire a mano o con macchina intonacatrice, con modalità usuali. Risulta consigliabile non attendere il completo indurimento e l’essiccazione dell’intonaco per la seconda mano, ma passare una seconda appena la consistenza del primo strato “regge”. Se la prima mano asciugasse troppo, provvedere ad inumidire la superficie prima di passare la seconda. Frattazzare solo la mano finale.
    • Per finire tipo intonaco civile, impiegare esclusivamente finiture traspiranti, preferibilmente MEGASAN T600T.

    Per le tinteggiature, impiegare pitture murali di ottima marca molto traspiranti, per non alterare le condizioni di traspirabilità dell’intonaco.

    N.B. NON AGGIUNGERE MAI CALCE ALLA MALTA AGGRAPPANTE.

    In casi di murature vecchie con zone che presentano un’alta concentrazione di sali, prima di procedere col normale ciclo di applicazione MEGASAN A e MEGASAN NA, è consigliabile effettuare un trattamento supplementare utilizzando MEGASAN FS.

    • Applicare a pennello sulla muratura MEGASAN FS (in ragione di metà acqua e metà MEGASAN FS e nei casi più critici utilizzarlo puro);
    • Spazzolare subito con una spazzola metallica;
    • Attendere tra le 8 e le 10 ore;
    • Iniziare il ciclo di MEGASAN A applicando due mani sottili a distanza di due o tre giorni una dall’altra.