• IL RIMEDIO PERFETTO CONTRO IL DEGRADO? MEGAGROUT FIBRE!

    La corrosione è un insieme di processi chimico-fisici che comportano il degrado dei materiali metallici a causa di agenti esterni alcuni di questi naturali come vento, acqua, sole, ecc. La corrosione è dovuta a fenomeni di ossidazione, che a loro volta fanno espandere il ferro, con conseguente espulsione di quello strato protettivo di calcestruzzo spesso 3-4 cm che prende il nome di copri ferro. Successivamente questa patina tende a sfaldarsi, facendo diminuire spessore e resistenza all’armatura metallica. Tale fenomeno risulta alquanto pericoloso, soprattutto se colpisce elementi strutturali di un edificio, poiché tende ad indebolirli e a far diminuire la resistenza degli elementi metallici. Ecco perché, quando si verificano queste circostanze, è necessario intervenire in maniera repentina. Ma come?

    Il metodo oramai più diffuso ed efficace è quello di ricorrere all’utilizzo di malte tixotropiche, ovvero speciali malte da ripristino che vanno a rinsaldare la struttura per renderla di nuovo solida e sicura. In questa categoria rientrano a pienissimo titolo i nostri MEGAGROUT FIBRE.

    COS’È MEGAGROUT FIBRE?

    Sono malte cementizie tixotropiche, fibrorinforzate e a ritiro controllato con elevate caratteristiche di adesione al vecchio calcestruzzo, buona impermeabilità all’acqua e alte resistenze meccaniche.

    PER COSA SI UTILIZZA?

    • per il ripristino di opere in calcestruzzo degradato (come ad esempio riparazione di spigoli di travi e pilastri, cornicioni, frontalini di balconi, gradoni e parapetti danneggiati per ossidazione dei ferri d’armatura);
    • per la ricostruzione dello strato copriferro di strutture in cemento armato;
    • per il riempimento di giunzioni rigide.

    COME SI USA:

    Si versano in un recipiente o in una betoniera circa 4 litri di acqua pulita per ogni sacco di MEGAGROUT FIBRE da 25 kg e si mescola per 5 minuti. Lo spessore minimo applicabile per strato è di circa 1 cm, quello massimo 4 cm. Per ottenere una buona finitura superficiale, utilizzare frattazzo o spugna. L’applicazione può essere effettuata:
    • manualmente con cazzuola o spatola;
    • a spruzzo con idonea intonacatrice a pistone o a coclea.

    Regole da rispettare

    Prima di intervenire con l’applicazione del prodotto è consigliabile rispettare due piccoli passaggi.

    1) Procedere con la rimozione, mediante piccozzatura, di tutto il calcestruzzo deteriorato fino ad arrivare al sottofondo;
    2) Pulire la zona interessata (calcestruzzo e ferri d’armatura) attraverso delle spazzole metalliche fino alla completa rimozione dell’ossido e di ogni altra traccia di sporco esistente sui ferri.

    Per ottenere una maggiore protezione è raccomandabile applicare, sempre sui ferri d’armatura, la nostra malta anticorrosiva MEGAFER applicabile a pennello. Non appena il prodotto risulterà completamente indurito, bisognerà bagnare a saturazione con acqua la zona da ripristinare, eliminando eventuali ristagni al momento dell’inizio dei lavori.