Ritorna ai prodotti

MEGASAN A, K, NA, FS, T600T

25Kg

IL PRODOTTO

La linea di prodotti MEGASAN è costituita da 5 prodotti principali:

• MEGASAN A, malta aggrappante a comportamento osmotico, antimigrazione di sali;

• MEGASAN K, additivo catalizzatore liquido a base di silicato di potassio;

• MEGASAN NA, malta macroporosa ad effetto evaporante;

• MEGASAN FS, prodotto per il pretrattamento di murature con eccesso di sali presenti;

• MEGASAN T600T, tonachina traspirante.


1 - Rimuovere il vecchio intonaco degradato, per un’altezza di almeno 50 cm superiore al limite dell’umidità di risalita; spazzolare e lavare bene il muro per assicurare che non vi rimangano polvere o parti incoerenti. Meglio, se possibile, usare una idropulitrice.

2 - Preparare una malta fluida con MEGASAN A, aggiungervi il catalizzatore liquido MEGASAN K, in ragione di un litro ogni 4 sacchi di prodotto MEGASAN A: stendere sul muro questa malta per uno spessore non inferiore a 5 mm. Molto importante: applicare la malta uniformemente su tutto il muro; eventuali “buchi” sarebbero inevitabilmente fonte di affioramento di umidità o di sali in superficie. Si consiglia per l’applicazione l’utilizzo della cazzuola americana in quanto il prodotto, piuttosto colloso, rende l’applicazione con lancio a cazzuola tradizionale meno agevole. Per eseguire fasce o spigoli usare la malta dello stesso tipo, eventualmente più solida: ogni parte di muro coperta con prodotto diverso darà certamente origine a macchie d’umidità o di sali.

3 - NON AGGIUNGERE MAI CALCE ALLA MALTA AGGRAPPANTE.

4 - Successivamente, fresco su fresco, applicare due mani di malta preparata con MEGASAN NA per uno spessore complessivo non inferiore a 2,5 cm. L’applicazione potrà avvenire a mano o con macchina intonacatrice, con modalità usuali. Risulta consigliabile non attendere il completo indurimento e l’essiccazione dell’intonaco per la seconda mano, ma passare una seconda appena la consistenza del primo strato “regge”. Se la prima mano inavvertitamente asciugasse troppo, provvedere ad inumidire la superficie prima di passare la seconda.

Fratazzare solo la mano finale.

Per finire tipo intonaco civile, impiegare una piccola quantità di MEGASAN NA per chiudere la superficie con le abituali modalità. Impiegare esclusivamente finiture traspiranti, preferibilmente MEGASAN T600T.

5 - In presenza di alte temperature o di forte vento si consiglia di proteggere l’intonaco e di bagnarlo per favorirne la migliore stagionatura ed evitare che “bruci”. Per le tinteggiature impiegare pitture murali di ottima marca MOLTO TRASPIRANTI, per non alterare le condizioni di traspirabilità dell’intonaco su cui è basata l’eliminazione dell’umidità del muro.

• RINZAFFO: per il risanamento delle murature umide di ogni tipo eseguito con malta fluida cementizia premiscelata, tipo MEGASAN A, e con l’aggiunta del relativo reagente liquido, tipo MEGASAN K, ad azione aggrappante ed antisalina, su pareti sia in piano che in curva, esclusa la frattazzatura e la profilatura degli spigoli.

• INTONACO: su rinzaffo per il risanamento delle murature umide eseguito con malta cementizia premiscelata aerata, tipo MEGASAN NA, con effetto evaporante dell’umidità, su pareti sia in piano che in curva, compresa la profilatura degli spigoli.

• FINITURA: su intonaco evaporante eseguita con malta premiscelata traspirante, tipo MEGASAN serie T, su pareti sia in piano che in curva, compresa la lisciatura finale.

• CONSUMI:

Megasan A: 1,1 - 1,2 kg/m² per 1 mm di spessore

Megasan NA: 10 - 11 kg/m² per 1 cm di spessore

Megasan finiture: 1,0 - 1,2 kg/m² per 1 mm di spessore

I tempi indicati, riferiti a 20°C e 60% U.R., sono più lunghi a temperature più basse e più corti a temperature più elevate.

Può capitare di dover affrontare casi di murature vecchie con zone che presentano un’alta concentrazione di sali, evidenti per le classiche efflorescenze cristalline.
Conviene in questi casi provvedere ad effettuare un trattamento supplementare di preparazione al classico ciclo MEGASAN. Il prodotto MEGASAN FS trasforma i sali da solubili a insolubili e quindi impedisce che l’acqua che filtra all’interno li trasporti nella massa dell’intonaco, e quindi in superficie con l’evaporazione.

ISTRUZIONI DI APPLICAZIONE
1 - Asportare i sali con una spazzola metallica (o di saggina, a seconda del supporto) ed effettuare un buon lavaggio, quindi lasciare asciugare la muratura.
2 - Prima del normale ciclo di applicazione di MEGASAN A e MEGASAN NA, si applichi a pennello sulla muratura una soluzione diluita con rapporto metà acqua e metà MEGASAN FS (nei casi più critici, il prodotto va applicato puro).
3 - Spazzolare subito con una spazzola metallica il supporto mentre è ancora bagnato di MEGASAN FS, fino a completa rimozione dei sali.
4 - Ripassare eventualmente MEGASAN FS a pennello sugli stessi supporti spazzolati, qualora si riscontri la non distruzione dei sali presenti sulla muratura.
5 - Spazzolare ancora fino a rimozione totale.
6 - Attendere tra le 8 e le 10 ore e verificare la pulizia completa della muratura dei sali, quindi iniziare il ciclo Megasan, applicando due mani sottili ma molto curate di MEGASAN A, a distanza di due o tre giorni una dall’altra per ottenere una completa stagionatura.
7 - Proseguire nel ripristino effettuando l’applicazione dell’intonaco MEGASAN NA con le modalità consuete.
Nei casi particolari che richiedono l’utilizzo di MEGASAN FS, come quelli sopra descritti. In caso di dubbi sull’applicazione, è comunque consigliabile richiedere l’intervento dell’Assistenza Tecnica Premix.